Ecco come eliminare le formiche in modo definitivo!

Oggi parliamo di formiche, tra gli insetti più innocui ma allo stesso tempo più numerosi tra quelli che sono presenti sul nostro territorio.

Quando sono presenti all’esterno, la loro presenza potrebbe non creare particolari fastidi ma la situazione cambia radicalmente quando questi ospiti iniziano a farci visita dentro casa, soprattutto in cucina.

In questo articolo vediamo quindi innanzitutto come prevenire la presenza delle formiche ma soprattutto come eliminare le formiche in modo definitivo!

Formiche in casa

Iniziamo col dire che in Italia sono presenti più di 250 specie di formiche, dalle formiche piccolissime che sono comuni da trovare in casa, alle formiche con la testa rossa che preferiscono nidificare prevalentemente sugli alberi ma in alcuni casi possono utilizzare anche piccole fessure nei muri.

La cosa principale da sapere quando si hanno le formiche in casa è che questi insetti utilizzano principalmente piccoli buchi nei muri, crepe oppure travi di legno per fare ingresso nella nostra abitazione.

Per prima cosa va quindi fatto un controllo per capire da dove provengono e qual è la loro via d’ingresso. Basterà seguirle per qualche minuto e dovreste riuscire a individuare il tutto senza difficoltà.

Come trovare il nido delle formiche in casa?

In genere non è cosa comune per le formiche nidificare in casa. Preferiscono avere il formicaio all’esterno e vi si allontanano quando sono alla ricerca di cibo.

Se le vostre formiche però sono piuttosto numerose potrebbero aver creato una colonia che in genere si trova sotto il pavimento. Anche in questo caso vi basterà seguire per qualche minuto i loro movimenti per riuscire a trovare con facilità il nido delle formiche in casa.

Una volta trovato il nido delle formiche o formicaio, vediamo come è possibile eliminare queste formiche in modo definitivo.

Eliminare le formiche in modo definitivo

trappole e insetticida per formiche

Come molti di voi avranno avuto modo di sperimentare, le formiche sono piuttosto infestanti e, nonostante eliminarle sia piuttosto semplice, molto spesso questi ospiti tornano a trovarci dopo poco tempo.

Come è possibile quindi eliminare le formiche in modo definitivo? Scopriamo alcuni metodi!

Trappole per formiche

Le trappole sono sicuramente il metodo più utilizzato, e secondo il mio punto di vista anche il più efficace, per eliminare le formiche.

L’idea è quella che la trappola attiri le formiche, così come avviane con il cibo, e cibandosi dell’insetticida vengano poi uccise.

Vi dico subito che io ho provato diverse trappole per formiche e vi consiglio due varianti. La prima è una trappola a casetta che va schiacciata al centro prima dell’applicazione e rilascia un’esca zuccherina che attrae e uccide le formiche.

Mentre la seconda è una soluzione che ho trovato ancora più efficace, ovvero questo gel che va piazzato nei luoghi di transito delle formiche e che le attira con estrema facilità.
Dopo alcuni giorni di applicazione non ne ho più vista nemmeno una.

Ovviamente ricordate che queste trappole sono insetticidi e vanno piazzate con attenzione in luoghi lontano da bambini o animali domestici. Inoltre leggete sempre le indicazioni riportate sulla confezione.

Insetticida per formiche

Per quanto riguarda l’insetticida per formiche, se cercate una versione spray come quello che si utilizza per mosche e zanzare, sappiate che non risulterà molto efficace.

Le formiche, infatti, una volta individuato del cibo, oppure l’esca di cui abbiamo parlato in precedenza, inviano informazioni alle altre operaie in modo che tutte possano raggiungere l’obbiettivo.

Con il tempo quindi le formiche continueranno ad arrivare e potreste dover passare la giornata a spruzzare continuamente il vostro insetticida. Per questo motivo consigliamo sicuramente le trappole o il gel di cui abbiamo parlato in precedenza.

L’insetticida sarà invece utile per le formiche con le ali di cui parleremo in seguito.

Bicarbonato contro le formiche

Il bicarbonato contro le formiche viene spesso usato come rimedio naturale con buoni risultati. Il bicarbonato è infatti tossico per questi insetti e potrebbe essere piazzato vicino agli ingressi che utilizzano le formiche per scoraggiarle, oppure mescolato a qualche granello di zucchero per attirarle e ucciderle.

Il lato negativo nell’utilizzo del bicarbonato sta nella pulizia. Vi ritroverete infatti la casa cosparsa di bicarbonato, non certo la soluzione migliore se avete degli ospiti.

Candeggina contro le formiche

Un altro rimedio naturale che vedo spesso online oppure come passaparola tra le signore è la candeggina.

In realtà la candeggina ha poco effetto su questi insetti e il suo utilizzo è solamente utile per confondere le loro comunicazioni e ostacolare la capacità di rilevare la presenza di cibo.

Lo sconsiglio quindi come metodo, anche perché come se non bastasse è una sostanza piuttosto aggressiva che potrebbe rovinare anche le superfici della vostra abitazione.

Come eliminare le formiche in cucina

La peggiore infestazione di formiche è sicuramente quella che avviene in cucina. Come abbiamo già detto, le formiche sono estremamente attratte dal cibo e quindi la cucina è uno dei luoghi che più amano.

Se vi state chiedendo come eliminare le formiche in cucina sappiate che potrebbe volerci più tempo rispetto agli altri luoghi, e le formiche potrebbero tornarci visto il facile accesso al cibo.

Proseguite quindi in questo modo: piazzate le trappole o il gel nei punti in cui vedete più frequentemente le formiche, dopo aver fatto ciò cercate di tenere la cucina è il pavimento più pulito possibile.
Evitando che cibo e briciole cadano per terra vi assicurerete che le formiche si nutrano elusivamente dell’insetticida che abbiamo piazzato.

In questo modo, entro qualche giorno dovreste vedere il numero di formiche diminuire drasticamente o completamente azzerarsi.

Formiche con le ali: come eliminarle

primo piano di una formica con le ali
Primo piano di una formica con le ali.
Joseph Berger, Bugwood.org

Un tipo di approccio completamente differente deve essere utilizzato per eliminare le formiche con le ali.
Queste formiche sono destinate alla riproduzione e sviluppano le ali per poter volare via dal formicaio di origine e creare una nuova colonia.

In questo caso consigliamo due diversi metodi per eliminarle. Il primo è un trappola elettrica, che oltre alle formiche con le ali può esservi utilissima per eliminare anche zanzare e mosche.

La seconda opzione è invece un insetticida spray da spruzzare direttamente sulle formiche volanti in modo da ucciderle anche in volo o mentre sono attaccate ai muri.

Uno spray che io consiglio sempre è quello di Albagarden visto che con pochi spruzzi è in grado di eliminare con facilità gli insetti volanti.

Scroll to Top