Acari della Polvere: il segreto per riconoscerli ed eliminarli!

Gli acari della polvere rappresentano un grande problema per chi soffre di allergie. Pensate che questi insetti microscopici sono tra le cause più comuni per le allergie domestiche.

Come possiamo sapere se siamo allergici agli acari della polvere? Se gli acari sono presenti in casa nostra? Come possiamo eliminarli?
Queste sono tra le domande più comuni e che più spesso sono legate a questi insetti.

Cercheremo di rispondere nel modo più esauriente possibile svelandovi i segreti che si celano dietro questi minuscoli esseri.

Gli acari della polvere sono visibili a occhio nudo?

Sfatiamo subito un mito: gli acari della polvere sono praticamente considerati invisibili ad occhio nudo.
La loro dimensione è microscopica è può andare dai 0.1 ai 0.3 millimetri.

Diciamo “praticamente considerati invisibili” perché l’occhio umano tecnicamente riesce a vedere anche fino a 0.1 millimetri ma solo quando la vista è perfetta al 100%.

Tenendo presente che molte persone non hanno un potere visivo perfetto, e che gli acari della polvere hanno un colore trasparente tendente al bianco, possiamo affermare come siano molto difficili o praticamente impossibili da notare senza strumenti di ingrandimento.

Per vederli potreste usare un microscopio. Con l’utilizzo di questo strumento appariranno come piccoli insetti traslucidi, simili a minuscoli ragnetti, con 8 zampe e né occhi né antenne.

Nel caso in cui siate riusciti a vedere con facilità gli acari, vi consigliamo di accertarvi sul tipo di insetto che avete visto. Ad esempio, gli acari della muffa sono leggermente più grandi rispetto a quelli della polvere e potrebbero essere più facili da vedere ad occhio nudo.

Riconoscere gli acari della polvere

foto di punture degli acari della polvere

Appurato il fatto che è impossibile basarsi sulla vista, il segreto per riconoscere gli acari della polvere sta nei sintomi e nelle reazioni della pelle.

Generalmente la presenza di acari della polvere causa:

  • Prurito o lacrimazione agli occhi
  • Naso chiuso
  • Starnuti o tosse
  • Prurito sulla pelle
  • Prurito al naso, alla bocca o alla gola

Per riconoscere la presenza degli acari fate attenzione a notare la comparsa di queste condizioni. Gli acari spesso si trovano in luoghi in cui la polvere generalmente si accumula.
Tra le superfici ideali ci sono i materassi, i tappeti e le moquette.

Possono nascondersi anche nelle superfici che non si puliscono spesso come i ripiani alti degli armadi, sopra i mobili, sotto i letti o in punti difficili da raggiungere.

Punture e segni sulla pelle

Gli acari della polvere non pungono, non mordono e non sono generalmente pericolosi per l’uomo.

La reazione che spesso vediamo sulla nostra pelle è una reazione allergica causata dalla presenza di queste fastidiose creature. Generalmente si presenta sulla pelle come un’eruzioni cutanea di natura rossa e pruriginosa.

Se questo è il vostro caso vi consigliamo di procedere mettendo in pratica i metodi per eliminare gli acari della polvere (nel paragrafo successivo) o nei casi più severi rivolgendovi a un allergologo.

Come eliminare gli acari della polvere

lenzuola letto per acari della polvere

La biancheria da letto

Il letto è uno degli ambienti a cui prestare maggiore attenzione. Durante la notte la nostra pelle si rigenera e gli acari amano nutrirsi proprio della pelle morta.
È quindi fondamentale lavare e cambiare periodicamente lenzuola, federa del cuscino e tutta la biancheria che utilizziamo per il nostro letto.

A seconda del materiale che utilizzate (leggete le etichette), lavate il tutto alla temperatura più alta possibile e fate asciugare in asciugatrice o per bene all’aria aperta.

Alcuni materassi e cuscini vengono realizzati in materiali antiacaro. Se state pensando di acquistare un nuovo cuscino o un materasso vi consigliamo di orientarvi su questa tipologia di materiali.

Mantieni bassa l’umidità

Gli acari della polvere proliferano maggiormente in ambienti umidi. Una camera da letto con scarsa circolazione dell’aria potrebbe essere un ambiente ideale a favorire la loro presenza.

Quando possibile ricorda di arieggiare la camera da letto e la casa in generale. Se l’umidità è troppo alta potresti utilizzare un deumidificatore oppure un condizionatore ad aria con la funzione di deumidificazione.
Nel caso in cui non riesci a capire lo stato d’umidità ti consigliamo di acquistare un igrometro per la misurazione, è un oggetto piuttosto economico ma molto utile.

Rimuovi gli oggetti che accumulano la polvere

Alcune volte abbiamo in casa degli oggetti che non ci rendiamo conto di quanto possano accumulare la polvere.
Rimuoverli potrebbe davvero fare la differenza nella battaglia contro gli acari.

Ad esempio, se avete delle decorazioni sul letto come dei cuscini o dei peluche potrebbe essere una buona idea quella di rimuoverli.
Allo stesso modo eliminate i tappeti, soprattutto se si trovano in camera da letto o in posti che frequentate spesso.

Pulire a fondo

L’ultimo consiglio per eliminare gli acari della polvere è pulire spesso.

Per eliminare la polvere da mobili, mensole e scaffali utilizzate un panno umido. Vi aiuterà a rimuovere efficacemente la polvere evitando che si diffonda nell’aria.

Per i pavimenti evitate le classiche “scopa e paletta” perché fanno volare le particelle di polvere ed insieme a loro anche gli acari. Preferite l’aspirapolvere, meglio se con microfiltri ad alta efficienza.

Scroll to Top