Acari del Legno: riconoscerli, punture e come eliminarli [2023]

Quando si parla di acari del legno si fa generalmente riferimento ai Pyemotes ventricosus. Per essere più precisi questi insetti sono acari del tarlo del legno, ovvero insetti che si nutro del tarlo del legno e per questo motivo si trovano spesso insieme ad esso.

Il problema di questi sgraditi ospiti è che quando l’acaro del tarlo del legno non trova sufficienti insetti xilofagi da parassitare, potrebbe passare a pungere l’essere umano.

Come entrano nelle nostre case?

Come dicevamo, gli acari del legno sono spesso presenti insieme ai tarli.
Questi insetti entrano nella nostre casa attraverso la legna che utilizziamo per la stufa o per i caminetti, durante l’inverno.

Sempre durante il periodo invernale potrebbero entrare nelle nostre case attraverso l’albero di Natale che andrà ad addobbare il nostro salotto.

Infine potrebbero sfruttare travi in legno, magari durante le ristrutturazione, oppure vecchi mobili o pezzi in legno che portiamo in casa.

buchi acari del legno

Acari del legno nei vestiti

Gli acari del legno infestano i vestiti? Generalmente gli acari del legno sono poco interessanti ai vestiti, preferiscono invece il legno, i mobili oppure altre parti della casa.

Potrebbe essere comune trovare degli acari del legno nei vestiti nel caso in cui anche il guardaroba sia stato infestato.
In questo caso, così come per gli altri mobili, dovreste procedere con l’eliminazione degli acari.
Vedremo nei paragrafi successivi come agire sia con rimedi naturali che con rimedi chimici.

Punture acari del legno

A differenza degli acari della polvere, quello che è comunemente chiamato acaro del legno (Pyemotes ventricosus) è in grado di pungere, ed in alcuni casi punge anche l’uomo.

Le sue punture, a distanza di alcune ore, possono causare dei pomfi pruriginosi piuttosto fastidiosi.

Quella che vedete qui sotto è la foto di due punture di acari dei tarli del legno. Le foto ritraggono un uomo che ha sviluppato questi ponfi poco dopo aver maneggiato notevoli quantità di tronchi e legname all’aperto.

L’origine delle punture è stato individuato dallo Swiss Tropical and Public Health Institute.

Neumayr A, Kuenzli E. Pyemotes ventricosus Dermatitis: A Serpiginous Skin Lesion due to a Mite that Parasitizes a Wood-Boring Beetle. Am J Trop Med Hyg. 2019 May

Terapia

Il paziente che vedete in foto è stato trattato con cortisonici ed antistamici orali ma ovviamente evitate il “fai da te”.
In caso di necessita rivolgetevi sempre ad un medico competente.

Come eliminare gli acari del legno

Il primo passo per eliminare gli acari del legno è individuare la loro presenza. Di solito i fori di uscita nel legno sono una buona indicazione per la presenza di tarli e relativi acari.

Il prossimo passo da fare è quello di utilizzare dei prodotti antitarlo. Ce ne sono di diverso tipo in commercio ma i due più comuni sono la versione spray o la versione liquida.

Quelli liquidi hanno generalmente una siringa che vi aiuta ad applicare il prodotto nei punti desiderati, mentre quelli in spray hanno un ugello lungo sempre per facilitare l’applicazione.

Dopo aver applicato il prodotto e seguito le indicazioni del produttore, sarà necessario sigillare tutti i passaggi che questi insetti hanno creato all’interno del legno.
Per fare ciò si può utilizzare una cera per legno, che è facilmente reperibile nei negozi di bricolage, oppure dello stucco per legno. Successivamente si può procedere alla riverniciatura, meglio se utilizzando prodotti che vadano a prevenire futuri attacchi.

Nel caso in cui l’infestazione fosse troppo estesa potrebbe essere difficile debellare questi insetti infestanti.
In questo caso potreste sbarazzarvi del mobile, nel caso in cui sia di scarso valore, oppure potreste rivolgervi ad una ditta di disinfestazione per un trattamento professionale.

Rimedi naturali

Sembra che questi animaletti non gradiscano la presenza di alcuni repellenti di origine vegetale. Tra questi ci sono l’olio essenziale di tea tree oppure l’estratto di eucalipto. Entrambi hanno molte proprietà specifiche ma sembra che riescano ad agire anche contro i tarli e gli acari del legno.

Potreste semplicemente applicarli su tutta la superficie utilizzando un panno umido.

Un altro rimedio naturale per gli acari del legno è il cedro, un albero che questi insetti odiano. In vendita ci sono diversi prodotti che lo utilizzano. Ad esempio si possono trovare dei dischi realizzati con cedro rosso aromatico e che tengono lontane tarme e acari dai vostri mobili.

Vaporetto

Un altro metodo per eliminare gli acari del legno potrebbe essere l’utilizzo del vaporetto. Nonostante questo strumento sia spesso efficacie contro gli insetto non è particolarmente consigliato contro gli acari del legno.

Gli acari sono organismi molto piccoli, addirittura invisibili ad occhio nudo, ed è facile che si possano nascondere e proteggere all’interno del legno. Il vaporetto quindi potrebbe non riuscire ad eliminarli del tutto, soprattutto viste le profonde gallerie e cunicoli che possono essere stati scavati al suo interno.

Domande frequenti sugli acari del legno

Gli acari del legno volano?

Gli acari del legno non volano perché non sono insetti provvisti di ali. Si tratta però di organismi molto piccoli che possono fluttuare e disperdersi nell’aria, muovendosi anche trasportati dal vento.

Acari del legno sulla pelle

Come abbiamo detto in precedenza, gli acari del legno sono molto piccoli e praticamente invisibili ad occhio nudo. La loro presenza sulla pelle può essere svelata dalla reazione che questi insetti provocano sulla nostra epidermide.
Possono essere causa di una dermatite o dello sviluppo di ponfi rossi e pruriginosi.

Scroll to Top